Cardinali e papabili, chiacchiere abbracci prima del Conclave

di Maria Sara Farci e Doriana Leonardo

Uomini di Fede. Uomini di potere. Ma soprattutto Uomini. Questo è ciò che ci ha colpito di più oggi della “Messa pro eligendo Romano Pontifice”. Tra cardinali elettori e non, c’erano quasi tutti i porporati e Fumata Bianca era lì, a pochi passi dalla sacrestia.

Li abbiamo visti sfilare, con i loro abiti rossi, tra sorrisi e saluti, in quei volti tirati quasi a voler il peso della loro responsabilità. Quella della scelta che di lì a poco adranno a compiere, o forse della missione che a uno di loro verrà affidata: guidare la Chiesa Cattolica in un periodo difficile.

Eppure quei volti sembrano così rilassati dopo la Messa. Il giovane Tagle sorride, mentre si dirige verso la sacristia, poi abbraccia una suora filippina, come lui. Ouellet scherza e impartisce una benedizione. Schonborn si intrattiene qualche minuto a parlare con un gruppo di religiose e rivolgendorsi a un vescovo dice: “Ci vediamo dopo, preghiamo”. Tutti con il sorriso prima del gran silenzio.

 

Guarda il video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *