Francesco e Romero, sulla strada verso i poveri

di Mario Scelzo

ROMA –  La causa di beatificazione di Monsignor Romero riparte. Ad annunciarlo, durante la la celebrazione per i venti anni della morte di don Tonino Bello, vescovo presidente di Pax Christi, è stato monsignor Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio della Famiglia. Una causa aperta nel 1997 e rimasta in sospeso, fino a qualche giorno fa.

Continua a leggere

La forza comunicativa di Papa Francesco

di Mario Scelzo

Le dimissioni di Benedetto XVI, il Conclave e l’elezione di Francesco sono stati dei grandi eventi storici e mediatici che hanno segnato un’epoca. Solitamente però, per quanto un evento possa essere grande e complesso, dopo un po’ ci si abitua, cala l’attenzione, altre notizie prendono la scena, dalla Storia con la S maiuscola si torna alla cronaca del quotidiano. Succede per tutti i “grandi eventi”, dalla guerra in Iraq, al terremoto dell’Aquila, eventi che giustamente prendono il sopravvento nei sommari dei telegiornali e nelle prime pagine dei quotidiani, ma che lentamente escono di scena.  Continua a leggere

Papa Francesco ci riporta nelle piazze, per vivere in comunità

di Mario Scelzo

Abbiamo tutti negli occhi le immagini della Messa di inizio pontificato di Papa Francesco, gesti e parole bellissime, che ci hanno colpito e commosso. Potremmo parlarne a lungo, ma vorrei concentrarmi su un elemento: voglia di comunità.

Continua a leggere

Vento di cambiamento

di Mario Scelzo

DSC_7780 Non è passata nemmeno una settimana e ancora non si è formalmente insediato. Per questo non possiamo dire di conoscerlo, di averlo davvero inquadrato, ma di sicuro Papa Francesco ha già conquistato tutti.

Continua a leggere

Francesco: tra carità e evangelizzazione

di Mario Scelzo

Alzi la mano chi si aspettava l’elezione al Soglio Pontificio del Cardinale Bergoglio. Esperti, commentatori, vaticanisti, tutti erano concordi: avremo un Papa giovane. Ognuno di noi ha letto le rose dei papabili, qualcuno di noi ha fatto ipotesi per gioco (io ad esempio puntavo sul brasiliano Sherer), tutti ci siamo improvvisati esperti e ci aspettavamo la fumata bianca tra giovedi e venerdi.

Continua a leggere

Essere nella storia: reportage da piazza San Pietro

DSC_7658 In un giorno di pioggia battente, tutto avrei pensato, tranne di assistere a un pezzo di storia. Sono uscita dal media centre solo con la fotocamera e il cellulare in mano. Senza pretese, quasi con la disillusione che avrei passato un’altra sera con il naso all’insù invano. Erano le cinque del pomeriggio.

Continua a leggere

Tu chiamale se vuoi sensazioni

12 marzo 2013. Una data. Una sensazione. Sì quella che ogni mattina, quando sento la sveglia suonare e tra me penso: “Anche questo mese sta per finire, siamo già al 12”. Poi apro gli occhi e mi accorgo che la mia è solo una sensazione: sono avanti di una settimana!

Continua a leggere