Papa Francesco entra incuriosito nel suo nuovo appartamento

Dopo l’apertura dei sigilli, ieri Papa Francesco ha visitato il suo nuovo appartamento, accompagnato dal Camerlengo Tarcisio Bertone e dal Prefetto della Casa Pontificia Georg Gaenswein. Nel suo volto l’espressione incuriosita di chi vuole scoprire al più presto cosa c’è dietro la porta e con voce bassa ed emozionata sussurra al segretario particolare del suo predecessore Monsignor Georg: “Accendi la luce!”

Il Papa continuerà ad alloggiare ancora per qualche tempo nella stanza numero 201 della Domus Sanctae Marthae, in attesa della conclusione dei lavori di manutenzione dell’appartamento nel Palazzo Apostolico. La ristrutturazione non durerà a lungo perché gran parte dei lavori sono stati fatti otto anni fa quando a entrare nella casa fu Benedetto XVI.

Papa Francesco parla ai cardinali con il sorriso della saggezza

 

È un Papa sorridente quello che incontra i cardinali nella Sala Clementina in Vaticano. Un Papa che cerca di leggere le parole di un discorso già scritto, ma che in verità preferisce rompere gli schemi e parlare a braccio, per arrivare ancora di più al cuore di quei cardinali che lo hanno eletto.

 

Continua a leggere

Decima e ultima Congregazione Nel pomeriggio il giuramento degli ausiliari del Conclave

DSC_0598E’ finita la decima e ultima Congregazione.  Presenti 152 cardinali. E’ stato toccato il tema dello Ior, con una breve relazione del cardinal Bertone, in qualità di presidente del Cardinalizio Consiglio di Sorveglianza. “E’ stato abbastanza conciso”, ha detto padre Lombardi nel briefing delle 13.00.

Durante la Congregazione, in preparazione del Conclave di domani, si è parlato anche del profilo del futuro Santo Padre, delle attese per il prossimo Pontificato e delle necessità della Chiesa.

Continua a leggere

Gli ordini religiosi, l’età e il numero dei Conclavi: tutti i dati dei cardinali

Si sono riuniti per una settimana dentro le mura del Vaticano, durante le Congregazioni generali, per decidere le sorti future del Pontificato. Eppure gran parte delle decisioni che segneranno il Conclave 2013 vengono prese fuori dall’Aula del Sinodo, negli incontri privati tra gli appartenenti ai vari Ordini religiosi. I gruppi più numerosi sono i Salesiani, di cui fa parte anche il Camerlengo Tarcisio Bertone, e il gruppo dei Francescani, tra i quali spunta il nome del frate cappuccino Sean Patrick O’Malley.

Qui sotto l’infografica delle correnti interne al conclave: Continua a leggere

Congregazioni, le prove generali del Conclave

Prudenza e riflessione. Per prendere decisioni importanti serve tempo. Le Congregazioni generali dei cardinali sono iniziate lunedì mattina, ma ancora non è stata scelta nessuna data d’inizio Conclave.

sinodo-450x300“E’ prematuro ipotizzare una data precisa – spiega Padre Federico Lombardi durante la conferenza stampa dopo la terza Congregazione – i cardinali vogliono riflettere bene per capire, approfondire. Non vogliono affrettare le cose”, conclude il direttore della Sala Stampa Vaticana.  Anzi, il fatto che martedì e mercoledì le Congregazioni generali si tengano solo al mattino, dalle 9:30, “la dice lunga”, sottolinea Padre Lombardi.  Continua a leggere