Lunedì dell’Angelo. Papa Francesco: “Senza la grazia non possiamo nulla!”

 CITTA’ DEL VATICANO – I fedeli lo acclamano quando si affaccia dalla finestra dello studio del suo appartamento nel Palazzo apostolico, quello che usa solo per occasioni ufficiali, perché abita ancora alla residenza Santa Marta. E in piazza si ride di gioia per il “buongiorno” speciale dato da Papa Francesco prima dell’Angelus. Così come il suo “Buona Pasqua e buon pranzo!”.

Ma ormai tutti lo sanno, è lo stile Bergoglio, che tutti amano e apprezzano, credenti e non. Lo stesso stile che gli permette di essere efficace, arrivando al cuore delle persone. Parole semplici quelle di Papa Francesco, ma di una forza straordinaria. E così “Senza la Grazia non possiamo nulla”, dice Papa Francesco. 

GUARDA IL VIDEO DELL’ANGELUS DEL PAPA Continua a leggere

Sacra Sindone, l’ostensione in mondovisione e su Ipad. Papa Francesco: “Il volto di Gesù ci guarda”

GUARDA IL VIDEO MESSAGGIO DI PAPA FRANCESCO

Sacra sindoneCITTA’ DEL VATICANO – Nel Sabato Santo, che precede la Pasqua, un evento particolare in mondovisione: l’ostensione della Sacra Sindone dalla Cattedrale di Torino dove è custodita da più di tre secoli. L’appuntamento per ammirare il Telo tanto discusso è su Rai Uno, all’interno del programma “A sua immagine”.

Prima delle immagini in diretta è andato in onda il video messaggio di Papa Francesco, che ha spiegato come il “volto sfigurato assomiglia a tanti volti di uomini e donne feriti da una vita non rispettosa della loro dignità, da guerre e violenze che colpiscono i più deboli… eppure il Volto della Sindone comunica una grande pace...è come se ci dicesse: abbi fiducia, non perdere la speranza; la forza dell’amore di Dio, la forza del Risorto vince tutto”.

Continua a leggere

Aspettando la via Crucis dal Colosseo

Roma – Dal Colosseo le prime immagini dei fedeli che aspettano la Via Crucis e si addossano intorno al percorso che farà la Croce lungo le quattordici stazioni e sotto il gazebo sulla terrazza Palatina dove Papa Francesco assisterà e aspetterà la Croce. 

GUARDA LA FOTOGALLERY DEI FEDELI CHE ASPETTANO LA VIA CRUCIS DALLE PRIME ORE DEL POMERIGGIO:

 

Papa Francesco lava i piedi dei giovani detenuti: “Vi porto la carezza di Gesù”

GUARDA IL VIDEO/IMMAGINI ESCLUSIVE

Papa Francesco lava i piediCITTA’ DEL VATICANO – Un’omelia breve, brevissima anzi, per la Messa della Cena del Signore nel Carcere minorile di Casal del Marmo. Ma ricca di significato.  Poche parole piene d’amore prima di un gesto unico, tenero, sentito “con il cuore”, la lavanda dei piedi a dodici giovani dell’istituto. 

La tenerezza di Papa Francesco per i più deboli è sprigionata dalle sue parole e dai suoi gesti, così carichi di umiltà. Ai 50 ragazzi del Carcere Bergoglio ha parlato a braccio, spontaneo:   Continua a leggere

Giovedì Santo, Papa Francesco ai sacerdoti: “Siate pastori con il profumo delle pecore”

Guarda il video della messa/l’omelia/il foto racconto

Schermata 03-2456380 alle 12.46.36CITTÀ DEL VATICANO – La Messa del Crisma, la prima per Papa Francesco. Eletto da appena due settimane e già alle prese con i riti della Settimana Santa, che tanti fedeli sta attirando a Roma, in pellegrinaggio. Questa mattina il nuovo Pontefice ha celebrato la sua prima Messa del Crisma, in cui ha consacrato gli oli che saranno utilizzati per i sacramenti durante l’anno.

Ai sacerdoti ha detto: “Uscite nelle periferie dove c’è sofferenza, c’è sangue versato, c’è cecità che desidera vedere, ci sono prigionieri di tanti cattivi padroni”Parole forti. Un richiamo al clero per ritrovare la vocazione pastorale, quella che serve per stare vicino agli ultimi, ai deboli, ai poveri. “Questo io vi chiedo – dice Bergolio – siate pastori con il profumo delle pecore”. 

Continua a leggere

Aspettando il primo Angelus: la fotogallery

In migliaia si sono riuniti oggi in piazza San Pietro per assistere al primo Angelus di Papa Francesco. Sono arrivati da tutto il mondo e hanno aspettato per ore avvolti nelle loro bandiere e striscioni. Uomini e donne di tutte le età hanno cantato, suonato e danzato, mentre i bambini giocavano accanto ai loro genitori. A dominare la piazza sono stati i sud americani, non solo argentini, ma anche brasiliani ed ecuadoregni, tutti uniti come un unico popolo in nome dei quel Papa che ormai già tutti amano.