Messa di Pasqua in Vaticano, Papa Francesco: “Vince la Misericordia di Dio, imploriamo la Pace per il Mondo intero”

GUARDA IL VIDEO DELLA MESSA, IL MESSAGGIO URBI ET ORBI E LA FOTOGALLERIA

LEGGI IL TESTO DEL MESSAGGIO URBI ET ORBI

Il sorriso di Papa FrancescoCITTA’ DEL VATICANO – Il cuore è gonfio, non sanno di cosa. Gioia, allegria, dolcezza, consapevolezza, dolore. Troppe le emozioni della messa pasquale. Commossi per una tenerezza infinita, per l’amore senza limite. Quando le persone lasciano piazza San Pietro hanno un nodo in gola, non riescono a parlare. Gli occhi lucidi. Le parole e i gesti di Papa Francesco hanno colpito, sono entrate in profondità. Durante il messaggio Urbi et Orni dalla Loggia della basilica il suo augurio di Buona Pasqua a tutti, la richiesta di Pace per tutto il mondo e il grido contro la tratta degli esseri umani, che è “proprio la schiavitù più estesa in questo ventunesimo secolo!”: 

“Cari fratelli e sorelle di Roma e del mondo intero, buona Pasqua! Buona Pasqua! Che grande gioia per me potervi dare questo annuncio: Cristo è risorto! Vorrei che giungesse in ogni casa, in ogni famiglia, specialmente dove c’è più sofferenza, negli ospedali, nelle carceri. Soprattutto vorrei che giungesse a tutti i cuori, perché è lì che Dio vuole seminare questa Buona Notizia…Ha vinto l’amore, ha vinto la misericordia! Sempre vince la misericordia di Dio!Papa Francesco chiede “cosa significa che Gesù è risorto” e la risposta è: “che l’amore di Dio è più forte del male e della stessa morte, significa che l’amore di Dio può trasformare la nostra vita, far fiorire quelle zone di deserto che ci sono nel nostro cuore”.  Continua a leggere

La prima Udienza Generale di Papa Francesco:”Uscire da se stessi per cercare con Gesù la pecorella smarrita, la più lontana”

GUARDA IL VIDEO e il FOTO RACCONTO:

Francesco sulla Papamobile

CITTA’ DEL VATICANO – I fedeli già pronti a entrare in piazza San Pietro alle 7.00 del mattino, mentre Papa Bergoglio celebra messa nella Cappella della residenza Santa Marta. L’udienza inizia alle 10.30, ma loro, circa 15mila persone provenienti da tutto il mondo, sono già lì che aspettano. Continua a leggere

Domenica delle Palme, Omelia Papa Francesco: “Non lasciatevi rubare la speranza”. E ai giovani: “Dite che è buono seguire Gesù”

GUARDA IL VIDEO DELL’OMELIA DI PAPA FRANCESCO E LEGGI IL TESTO:

Omelia Papa FrancescoCITTA’ DEL VATICANO – Tre parole quelle quasi gridate dall’ambone del Sagrato della Basilica di San Pietro: Gioia, Croce e giovani. Papa Francesco nella sua Omelia per la Domenica delle Palme, davanti a più di 250mila fedeli, è un padre che spiega ai suoi figli qual è la strada da seguire.

Lo fa con veemenza, un po’ seguendo il testo che aveva scritto e un po’ andando a braccio, sempre fedele al suo stileTenero quando parla della Gioia e delle parole di sua nonna, appassionato quando ai fedeli chiede un favore: non essere mai tristi e di non lasciarsi “rubare la speranza”. E poi quasi urla ai giovani l’appuntamento di luglio a Rio de Janeiro, per la Giornata Mondiale della Gioventù: Vi do appuntamento in quella grande città del Brasile! Preparatevi bene, soprattutto spiritualmente nelle vostre comunità, perché quell’Incontro sia un segno di fede per il mondo intero. I giovani devono dire al mondo: è buono seguire Gesù; è buono andare con Gesù; è buono il messaggio di Gesù; è buono uscire da se stessi, alle periferie del mondo e dell’esistenza per portare Gesù!”

Continua a leggere